giovedì 20 settembre 2012

Di nuovo a casa

Buon giorno a tutti amici, sono ufficialmente rientrato in Italia...
Non voglio mentirvi, l'aver lasciato una città splendida (e a dir poco magica) come Parigi mi ha causato non poca tristezza.
La capitale francese è un monumento all'arte, allo stile e alla bellezza. Camminare per i vicoli, lungo la Senna, magari al tramonto, è un'esperienza incredibile. Ho vissuto dei giorni colmi di avventura e felicità. Non è vero che viaggiare da soli è triste; si ha invece la possibilità di scoprire molte cose, sia sul posto che si desidera visitare, sia su noi stessi...

Vi auguro la mia stessa fortuna!

Nessun commento:

Posta un commento